Archivi categoria: Ado – giovani

wunder_lomu

GREST 2019

wunder_aslaTra i meravigliosi fiordi della penisola scandinava si erge imponente il Villaggio di Wunder, la più bella tra le città del Nord! Ma qualcosa di spaventoso e inaspettato si abbatte sul Villaggio. Ha inizio qui lìavventura del nostro Grest. Se vuoi saperne di più, partecipa con noi alle giornate di gioco, allegria, divertimento, alla scoperta di cose nuove e di nuove relazioni. Nel volantino allegato trovi tutte le indicazioni necessarie per iscriverti! A presto :-)

Clicca qui per scaricare il Modulo iscrizione al GREST 2019

 

Al termine della celebrazione con i vecchi amici copia

Marco: La risposta ad una chiamata

Marco Vinco, classe 1996. Alle spalle una formazione al liceo scientifico agli Angeli e l’esperienza di vita e di relazioni del paese di Bosco, davanti agli occhi un futuro tutto da scoprire, specialmente dopo il passo importante che ha caratterizzato la sua vita. Carissimo Marco, raccontaci di Giovedì 1 novembre 2018…

Il primo novembre è stato un giorno importante per la mia vita: ho fatto per la prima volta i voti di povertà – castità – obbedienza nell’Opera Famiglia di Nazareth, fondata da p. Igino

Marco con la sua famiglia

Marco con la sua famiglia

Silvestrelli, personaggio ben noto a coloro che vivono a Bosco, anche grazie all’attività della casa di Nazareth di Bosco. Insieme alla prima professione, ho fatto la vestizione, segno esteriore del mio cambiamento di vita. È stata una celebrazione semplice ma molto bella, nel Santuario di Monte Solane, dove riposano le spoglie di p. Igino, partecipata da parenti, da amici “nuovi” e di “vecchia data”, dal parroco don Lucio e da compaesani. La presenza della gente da Bosco mi ha fatto molto piacere soprattutto perché ho sentito vicina tutta la comunità, che ho sempre portato nel cuore.

Un passo importante dunque… e i passi importanti della vita non vengono mai dal nulla, non cadono da cielo… o forse sì?

alcuni momenti della celebrazione 2

Un momento della celebrazione

Bèh, possiamo dire che in questo caso è proprio caduta dal cielo! Scherzi a parte, le scelte importanti della vita hanno sempre bisogno di discernimento, tanto più quelle radicali come la vita consacrata. Nel mio caso, ad esempio, prima di decidermi di entrare in seminario ci sono voluti ben quattro anni da quel fatidico giorno di maggio dove ho sentito i primi germi di vocazione;  seguiti da tre anni di discernimento specifico nella Congregazione che mi hanno portato a fare questo genere di scelta. Quindi non è stata una scelta “azzardata” e soprattutto è stata fatta con “compagni di viaggio” che mi hanno aiutato a comprendere sempre meglio “il mio posto nel mondo”: nella prima parte con don Lucio e nella seconda parte con il Superiore Generale dell’Opera e con i Formatori.

Tornando al 1 novembre, cos’è cambiato per te, qual è ora la tua prospettiva di vita dopo i voti?

Dal primo novembre sono diventato un consacrato: ho quindi abbandonato la vita laicale per abbracciare la vita religiosa. Le tappe per il

Un momento della celebrazione

Un momento della celebrazione

proseguo sono ben scandite dalle Costituzioni dell’Opera: ci sono almeno quattro anni di rinnovo annuale dei voti per arrivare ai voti perpetui; successivamente, a Dio piacendo, ci sarà l’ordinazione diaconale e presbiterale. Comunque, un passo alla volta; intanto mi propongo di vivere bene questo dono giorno dopo giorno!

Oggi c’è grande difficoltà davanti alle scelte importanti della vita. Cosa ti senti di dire a chi, più o meno della tua età, si trova a dare forma alla vita attraverso scelte importanti?

Prima di tutto di porsi in maniera serena le domande sul futuro e sul senso della propria vita, di farsi aiutare da qualcuno che possa guidare queste domande e, infine, di non aver paura di agire una volta trovate delle risposte, che non saranno mai definitivamente esaustive, perché alla fine la gioia che si trova vale molto di più di mille paure.

Al termine della celebrazione con i vecchi amici

Al termine della celebrazione con i vecchi amici

Grazie di cuore caro Marco! Grazie per il tempo che ci hai dedicato, certamente la freschezza di queste tue risposte saprà toccare il cuore di molti. Grazie per la tua testimonianza di fede e di scelta di vita. Stai certo che la comunità di Bosco ti porta al Signore nella preghiera di molti… e ance tu ricordati di noi!

La foto al termine della celebrazione

La foto al termine della celebrazione

Locandina Giovani copia

Scegliere… Amare!

Locandina GiovaniCosa significa oggi scegliere? In un mondo che ha moltiplicato le possibilità, le opzioni, le direzioni da intraprendere, la possibilità di fare una scelta buona e stabile per la propria vita sembra diventata sempre più difficile. Perchè? In che modo, e con quali strumenti possiamo continuare a fare delle scelte che servano a costruire il nostro futuro, a incamminarci verso una realizzazione di se abbastanza solida, verso delle relazioni buone, verso una vita vissuta in pienezza? In questi sette incontri cercheremo di metterci in gioco, lasciandoci guidare e illuminare anche dalla Parola di Dio, per iniziare a trovare dei punti di riferimento che ci aiutino a concretizzare scelte buone per la nostra vita. Gli incontri si svolgeranno negli ambienti della parrocchia nelle date indicate a partire dalle 16.45. Per chi lo desidera c’è la possibilità di partecipare alla messa (ore 18.30) e di fermarsi a condividere anche la cena.

IMG_2771

Grest 2017 – Amici per la pelle

Anche quest’anno si svolgerà l’attività del grest, rivolta a bambini e ragazzi dalla I elementare alla II media!

Inizieremo il 10 luglio 2017 e finiremo il 4 agosto, dal lunedAmiciperlapelle2017í al venerdì, dalle 15.00 alle 18.00, presso i locali parrocchiali. Durante il pomeriggio ai ragazzi sarà data la merenda.

Il programma per il 2017 sarà presentato a genitori e nonni martedì 4 luglio alle 20.45 in teatrino parrocchiale. In tale occasione sarà possibile anche effettuare l’iscrizione.

Sarà possibile iscrivere i ragazzi anche presso l’ufficio protocollo del comune dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 13.00.

Per un’organizzazione ottimale dell’attività chiediamo cortesemente di iscriversi fin da subito a tutte le settimane prescelte.

Si chiede di contribuire alle varie spese di realizzazione con un contributo di 19€ a settimana, per ogni eventuale fratello 17€ a settimana.

Per informazioni: michele.valbusa@cooperativalatata.it – parrocchiabcn@gmail.com

Modulo iscrizione al GREST 2017

Salisburgo 1

Gita a Salisburgo

Da martedì 23 a venerdì 26 giugno, i nostri adolescenti, guidati da don Lucio e da alcuni animatori, sono stati a Salisburgo.

L’esperienza ha fatto conoscere ai ragazzi la storia della cittadina, legata fortemente alla produzione di sale. Salisburgo è cresciuta cullata dalle Alpi e dai suoi abitanti che l’hanno portata ad essere una località moderna e di alta vivibilità. Tra e cose più importanti l’invenzione della torta Sacher e il legame profondo con Amadeus Mozart, a cui ha dato i natali.

Salisburgo 1

Dall’altra parte i ragazzi si sono scontrati con la realtà del campo di concentramento di Mauthausen, a solo 2 ore di distanza da Salisburgo. La visita del campo, anche se un pò spoglio, è stata un’esperienza forte. Oltre la visita i ragazzi hanno visto un documentario con delle testimonianze di ex-internati, che ne ha dato un senso ancora maggiore.

 DSC_0833

DSC_0804

I ragazzi si sono divertiti in compagnia ed hanno potuto confrontarsi con una città ed una cultura differente da quelle che vivono solitamente. Hanno avuto anche la possibilità di riflettere su un grande dramma del XX secolo, ossia sui campi di concentramento. Sicuramente è stata un’esperienza di crescita per tutti.

Un grande grazie a chi ha sostenuto questo viaggio con la preghiera,

RJV

papa-francesco

CAMPO ESTIVO 2014 ROMA

Viene qui proposto il programma dell’esperienza degli adolescenti nati nel ’97 ’98 ’99  che si svolgerà a Roma dal 9 al 13 giugno.

I nostri adolescenti verranno accompagnati dagli animatori e dal parroco.

La partenza sarà il 9 giugno alle 8:00 dal monumento dei caduti in bus. Il viaggio del lunedì prevede una sosta nella città di Firenze. Il viaggio poi proseguirà fino a Roma, dove ci si sistemerà per la notte. Il pranzo sarà al sacco, e anche per alcune cene ci sarà il bisogno di essere autonomi. Gli adolescenti verranno ospitati in una casa in centro a due passi dal Vaticano.

Il programma della settimana:

+ Martedì: visita della città.

+ Mercoledì: udienza con Papa Francesco e visita della basilica vaticana.

+ Giovedì: visita a Cinecittà e pomeriggio libero.

+ Venerdì: partenza e rientro a Bosco.

 

Speriamo che questa esperienza nella città centro del cristianesimo sia per tutti una grande soddisfazione. Di certo ci sarà molto da fare ma non ci sarà tempo per annoiarsi. Il repertorio di immagini è indicativo di ciò che verrà visitato, ma da l’idea della vastità di luoghi di interesse importanti da vedere nella Capitale.

Per qualsiasi dubbio o perplessità ci si può rivolgere al Parroco o agli animatori.

“L’unica cosa necessaria sarà la voglia di esserci”

La Redazione.